News
/
Dettaglio
News

La nuova BMW M 1000 RR

02/09/2022

"Abbiamo realizzato un capolavoro di ingegneria nello sviluppo aerodinamico della M RR grazie alla nostra incrollabile ambizione, alla nostra enorme passione e alla nostra finezza tecnica. Grazie alle innumerevoli ore trascorse nella galleria del vento e nei test su strada, siamo riusciti ad aumentare notevolmente la velocità massima nonostante una potenza del motore invariata e, allo stesso tempo, a incrementare in modo significativo la deportanza, anche in curva. Il nostro lavoro di sviluppo sarà premiato dal successo nelle corse". Christian Gonschor, Project Management M 1000 RR

 

Costruite per le corse: Le nuove M 1000 RR e M 1000 RR M Competition.

Con l'ulteriore sviluppo della BMW M 1000 RR, in breve M RR, BMW Motorrad pone una nuova pietra miliare nel campo delle superbike omologate per le corse. La nuova M RR è alimentata dal noto motore a 4 cilindri in linea raffreddato ad acqua progettato per le gare, in particolare per il campionato mondiale Superbike. Come in precedenza, la potenza massima è di 156 kW (212 CV) a 14.500 giri/min. Anche la ciclistica della nuova M RR si affida al telaio in alluminio come elemento centrale, integrato da una forcella a steli rovesciati e da un puntone centrale della sospensione con cinematica Full Floater Pro. La nuova M 1000 RR è offerta in due versioni: come variante base M RR nella verniciatura base Lighwhite non metallizzato e come M RR M Competition nella verniciatura base Blackstorm metallizzato.

 

Velocità massima enormemente aumentata con una deportanza notevolmente incrementata grazie alla nuova carenatura, alle nuove M Winglet, al nuovo copriruota anteriore con condotti dei freni M integrati e ai nuovi copriruota M Aero.

 L'aumento del potenziale della nuova M RR deriva soprattutto dai colossali progressi nel campo dell'aerodinamica. In particolare, una carenatura di nuova concezione, realizzata in fibra di carbonio a vista e dotata di un parabrezza più alto, aumenta sensibilmente la velocità massima grazie all'ottimizzazione del flusso d'aria intorno al pilota. Per la prima volta, questa carenatura è dotata anche di un supporto anteriore in fibra di carbonio, particolarmente leggero ma molto rigido.  La velocità massima della nuova M RR è aumentata da 306 a 314 km/h rispetto al modello precedente. Inoltre, i piloti della M RR beneficiano di un notevole sollievo fisico.

Nel corso di questo sviluppo aerodinamico, anche le M Winglet sono state completamente riviste. Ora generano una deportanza aerodinamica significativamente maggiore, sia in posizione di guida eretta che in curva. Il pilota acquista ancora più fiducia nella ruota anteriore e può raggiungere angoli di piega maggiori o velocità di percorrenza in curva più elevate a parità di angolo di piega, oltre a beneficiare di una minore tendenza all'impennata. Allo stesso tempo, il pilota beneficia di una velocità massima notevolmente aumentata.

Un altro punto centrale nell'ottimizzazione dell'intera aerodinamica è stata la zona della ruota anteriore. Qui, per la prima volta nella storia di BMW Motorrad, vengono utilizzati i condotti dell'aria in fibra di carbonio a vista per il raffreddamento dei freni, chiamati anche in breve condotti dei freni. Sono integrati nel nuovo parafango anteriore, che è stato ottimizzato per migliorare il flusso d'aria intorno alla forcella e alle pinze dei freni. I copriruota M Aero, anch'essi realizzati in fibra di carbonio a vista, riducono ulteriormente la resistenza all'aria, soprattutto a velocità superiori a 250 km/h. I copricerchi M Aero sono riservati alla M RR M Competition.

 

Cerchi in carbonio M con nuova superficie e M Design Tapes. I cerchi forgiati sono disponibili in opzione franco fabbrica.

Nella nuova M RR, i cerchi M Carbon si distinguono per la nuova verniciatura trasparente. I nuovi nastri in design M sui cerchi sottolineano il carattere tecnico di alto livello e la vocazione racing della nuova M RR. In alternativa ai cerchi M Carbon, la nuova M RR può ora essere ordinata anche con cerchi forgiati franco fabbrica.

 

Parte posteriore ridisegnata, sella ergonomica M Endurance, portatarga corto e cablaggio modificato.

La sezione posteriore di nuova concezione rende l'attuale M RR ancora più leggera, sportiva e dinamica. Anche il portatarga corto e la sella ergonomica M Endurance sono nuove caratteristiche. Grazie a un cablaggio modificato con connettore LWS, il portatarga più corto con i gruppi ottici può essere smontato ancora più velocemente e facilmente.

 

Highlight delle nuove BMW M RR e M RR M Competition.

 

- M RR 4 cilindri sviluppato per le corse.

- Potenza di 156 kW (212 CV) a 14.500 giri/min. - Coppia massima 113 Nm a 11.000 giri/min.

- Pistoni forgiati a 2 anelli.

- Condottidi aspirazione completamente lavorati a CNC e tecnologia BMW ShiftCam per variare la fasatura e l'alzata delle valvole.

- Valvole in titanio, alberi a camme ottimizzati e bilanceri a dito stretti e leggeri.

- Motore di base molto leggero e compatto con bielle in titanio Pankl più lunghe e più leggere di 85 g per ridurre l'attrito e il peso rispetto alla S 1000 RR.

- Frizione antisaltellamento non autorinforzata ottimizzata per le partenze in gara.

- Sistema di aspirazione ottimizzato con condotti di aspirazione più corti rispetto alla S 1000 RR per ottimizzare lo scambio di carica agli alti regimi.

- Impianto di scarico leggero con collettore in titanio, silenziatore anteriore e posteriore.

- NOVITÀ: aerodinamica drasticamente ottimizzata con maggiore deportanza anche agli angoli di piega, aumentando al contempo la velocità massima da 306 a 314 km/h.

- NOVITÀ: nuova carenatura in fibra di carbonio a vista con nuovo supporto anteriore della carenatura in fibra di carbonio e nuove M Winglet in fibra di carbonio a vista.

- NOVITÀ: nuovo parafango anteriore in fibra di carbonio a vista con condotti dei freni integrati.

- NOVITÀ: copriruota M Aero in fibra di carbonio a vista.

- NOVITÀ: cerchi M Carbon con nuova superficie e M Design Tapes.

- NOVITÀ: cerchi forgiati disponibili come optional franco fabbrica.

- NOVITÀ: sezione posteriore di nuovo design.

- NOVITÀ: sella ergonomica M Endurance.

- NOVITÀ: porta targa corto.

- NOVITÀ: cablaggio modificato con connettore LWS per facilitare la rimozione del portatarga con i gruppi ottici.

- Modalità di guida "Rain", "Road", "Dynamic", "Race" e "Race Pro1-3", oltre all'ultima generazione di Dynamic Traction Control DTC e alla funzione DTC di controllo dell’impennata con box sensori a 6 assi.

- Sono ora disponibili due caratteristiche dell'acceleratore regolabili per una risposta ottimale. "Freno motore" con tripla regolazione della coppia di trascinamento del motore in modalità "Race Pro".

- Shift Assistant Pro per scalate veloci senza l'uso della frizione. Lo schema di cambiata può essere facilmente invertito per l'uso in pista.

- Launch Control per partenze perfette e Pit Lane Limiter per rispettare con precisione la velocità indicata nella corsia dei box.

- Hill Start Control Pro per partire comodamente in salita.

- Freni M: Massime prestazioni di frenata in pista.

- Quadro strumenti con ampio display TFT da 6,5 pollici perfettamente leggibile, animazione di avvio con logo M e interfaccia OBD per M GPS Datalogger e M GPS Laptrigger.

- Batteria M leggera, presa di ricarica USB posteriore, potenti gruppi ottici a LED, cruise control elettronico e manopole riscaldate.

- Pacchetto M Competition con M GPS Laptrigger e codice di attivazione, pacchetto di parti fresate M, pacchetto M Carbon, forcellone anodizzato naturale più leggero di 220 g rispetto alla variante base o a quello della S 1000 RR, catena M Endurance rivestita in DLC e pacchetto passeggero con copertura del dosso.

- Ampia gamma di accessori opzionali ed equipaggiamenti speciali franco fabbrica.

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

 

Andrea Silva                                                                                      

BMW Group Italia

PR & Communication Manager Motorrad

Telefono: +39 0251610278

E-mail: Andrea.Silva@bmw.it

Media website: www.press.bmwgroup.com e http://bmw.lulop.com

 

  Il BMW Group

Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 Paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 Paesi.

Nel 2021, il BMW Group ha venduto oltre 2,5 milioni di automobili e oltre 194.000 motocicli in tutto il mondo. L'utile al lordo delle imposte nell'esercizio finanziario 2021 è stato di 16,1 miliardi di Euro con ricavi per 111,2 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2021, il BMW Group contava un organico di 118.909 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione di lungo periodo e su un’azione responsabile. L'azienda ha impostato la rotta per il futuro tempestivamente e pone costantemente la sostenibilità e la conservazione delle risorse al centro del proprio orientamento strategico, dalla catena di approvvigionamento attraverso la produzione fino alla fase di fine utilizzo di tutti i prodotti

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 4 società che danno lavoro a 800 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

 

www.bmwgroup.com

Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup

Twitter: http://twitter.com/BMWGroup

YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView

Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmw-group/

La nuova BMW R 1250 R Roadster

Hai qualche domanda?

Contattaci
Menu
usercrossmenuchevron-leftchevron-right
0
Facci sapere cosa ne pensi, scrivi un commento!x